Strumenti di progettazione KNX Swiss

Ausili di progettazione per lo Smart Building e la Smart Home

Mezzi ausiliari e strumenti di rilievo per la progettazione e la realizzazione di successo di progetti KNX!

In stretta collaborazione con operatori esperti rientranti nella cerchia dei propri soci, lʼassociazione KNX Swiss elabora varie documentazioni tecniche destinate ad assicurare la corretta pianificazione, strutturazione e gestione dei progetti.

Lo scopo di tali documentazioni sotto forma di schede informative, linee guida e ausili di progettazione è quello di ottimizzare ulteriormente i progetti KNX attuali e futuri, dalla progettazione passando per la realizzazione fino alla relativa gestione.

Direttive progettuali KNX Swiss

Risultati migliori grazie a una struttura semplice

Le direttive progettuali KNX Swiss rappresentano un mezzo ausiliario prezioso per garantire la qualità dei progetti KNX. Contengono importanti informazioni di base e proposte per un ottimale design progettuale, in quanto la corretta strutturazione di un impianto KNX è determinante per smart home o smart building perfettamente funzionanti. Le direttive progettuali supportano inoltre gli integratori di sistemi nella strutturazione chiara delle informazioni nell’ETS – il software di parametrizzazione KNX standardizzato a livello mondiale – e nellʼidentificazione unitaria degli elementi.

Vantaggi delle direttive progettuali

Le direttive progettuali KNX Swiss forniscono agli studi d’ingegneria e ai progettisti di impianti elettrici una base per la compilazione dei capitolati d’appalto per i progetti nonché indicazioni importanti per portare a termine i progetti con successo. Per le aziende che hanno da poco iniziato a lavorare con KNX, le direttive fungono da base per una strutturazione dei progetti unitaria e valida per tutti gli addetti coinvolti. Gli integratori esperti possono utilizzarle per ottimizzare o integrare le proprie direttive. I centri di formazione integrano le direttive progettuali nella documentazione dei propri corsi – e i centri di formazione certificati le allegano come documentazione di accompagnamento alla documentazione ufficiale dei corsi. In tal senso, le direttive progettuali KNX Swiss costituiscono la base concettuale di qualunque progetto KNX.

Questo documento è stato elaborato da un team di progetto composto da produttori, studi d’ingegneria e integratori di sistemi. Eventuali proposte di modifica e suggerimenti sono sempre ben accetti all’indirizzo di posta elettronica knx@knx.ch

 Ausilio di progettazione KNX Swiss

Liste di controllo per tutte le fasi progettuali

In Svizzera, la procedura di svolgimento dei progetti edili viene suddivisa nelle fasi e nelle sottofasi previste dal Modello di prestazioni della Società svizzera degli ingegneri e degli architetti (SIA). Per ciascuna di queste fasi, lʼausilio di progettazione mette a disposizione liste di controllo esaustive che indicano chiaramente quali lavori devono essere eseguiti e quando questi vanno svolti nonché a quali domande è necessario rispondere e in quale momento. Un catalogo di domande dettagliato aiuta inoltre a organizzare al meglio l’avvio del progetto insieme al cliente che desidera costruire uno smart building o una smart home. I contenuti dellʼausilio di progettazione si basano principalmente sull’esperienza pluriennale dei partner KNX, degli integratori di sistemi KNX e dei progettisti di impianti elettrici che realizzano per i propri clienti impianti ottimali, privi di errori ed efficienti dal punto di vista energetico.

Vantaggi dellʼausilio di progettazione

 Lʼausilio di progettazione KNX Swiss offre agli studi d’ingegneria, ai progettisti di impianti elettrici e RCV nonché agli integratori di sistemi una base per uno svolgimento strutturato ed efficiente dei progetti in base alle direttive della SIA. Contiene liste di controllo per la rilevazione delle esigenze del cliente e per le singole fasi SIA, in modo tale che nella progettazione venga tenuto conto di tutti gli aspetti necessari.

Questo documento è stato elaborato da un team di progetto composto da produttori, progettisti di impianti elettrici e integratori di sistemi. Eventuali proposte di modifica e suggerimenti sono sempre ben accetti all’indirizzo di posta elettronica knx@knx.ch

Scheda informativa «File di configurazione ETS»

Indicazioni chiare per una comunicazione più semplice

xLo standard KNX è l’unico standard al mondo nel campo dell’automazione degli edifici che consente a integratori, progettisti e committenti di realizzare configurazioni di smart home e smart building utilizzando lo stesso strumento di programmazione (ETS). La tecnologia si caratterizza per il fatto che il cliente non è vincolato per i suoi incarichi a un integratore di sistemi specifico ma può scegliere liberamente a chi affidarsi. Per tutelare la reputazione di KNX a livello internazionale e preservare questa peculiare caratteristica della KNX Association sono necessarie raccomandazioni operative concrete per l’utilizzo del file di configurazione ETS.

Vantaggi della scheda informativa

La scheda informativa contiene una proposta di clausola contrattuale che può essere inserita dagli studi di progettazione di impianti elettrici e RCV nei propri capitolati d’appalto nonché tre modelli di moduli: per la consegna del file di configurazione al cliente, per lʼarchiviazione presso l’integratore di sistemi e per la restituzione al committente. Ciò agevola la gestione del file di configurazione da parte degli integratori di sistemi. Le raccomandazioni operative si basano sulle informazioni tratte dall’analisi delle normative rilevanti, dalla letteratura giuridica e dalle dichiarazioni degli integratori di sistemi e dei progettisti di edifici in Svizzera.

Questo documento è stato elaborato da un team di progetto composto da produttori, progettisti di impianti elettrici e integratori di sistemi. La base è stata costituita da uno studio giuridico svolto dallʼUniversità di scienze applicate di Zurigo (ZHAW) su incarico di KNX Swiss. Eventuali proposte di modifica e suggerimenti sono sempre ben accetti all’indirizzo di posta elettronica knx@knx.ch


Linee guida BIM di KNX Swiss

Introduzione alla metodologia BIM con KNX

La metodologia BIM promuove l’efficienza e la rapidità dei processi di costruzione permettendo una verifica anticipata del progetto con una conseguente riduzione di eventuali errori. In riferimento a KNX è importante che i produttori, i progettisti e gli integratori di sistemi possano scambiarsi i dati in modo coordinato per evitare la perdita di informazioni e l’insorgenza di ridondanze. Le linee guida BIM di KNX Swiss offrono un’introduzione ai fondamenti di questa metodologia e mostrano come possono essere realizzate le interfacce nella progettazione.

Vantaggi delle linee guida BIM

Lo scopo delle linee guida BIM è quello di creare una base comune per tutte le parti coinvolte nel processo di automazione degli edifici KNX. Nelle linee guida viene posta particolare attenzione alle profondità di elaborazione e alla definizione delle informazioni. Inoltre vengono descritti in modo molto dettagliato i compiti, i ruoli e le prestazioni delle parti coinvolte nel progetto (committente, Responsabile generale e architetto, progettista dell’automazione degli edifici, progettista dellʼimpianto elettrico, progettista RCV, partner KNX, integratore automazione edifici, produttore e grossista) affinché la comunicazione e la collaborazione siano il più fluide possibile.

Le linee guida sono state redatte e verranno aggiornate dal gruppo di utenti BIM di KNX Swiss che, insieme agli esperti sul campo, forma un team interdisciplinare. Eventuali proposte di modifica e suggerimenti sono sempre ben accetti all’indirizzo di posta elettronica knx@knx.ch

Idee per altri ausili tecnici

Se avete delle idee in merito ad altri utili ausili tecnici, vi preghiamo di farcelo sapere.